Posts tagged with: sicurezza

La sicurezza web dal punto di vista di uno sviluppatore

Esistono molte situazioni per cui bisogna preoccuparsi della propria sicurezza nel Web. Per citarne alcuni, ad esempio:

  • Sei un utente che giustamente è preoccupato per la sicurezza dei propri dati personali
  • Sei uno sviluppatore web interessato a rendere le proprie app web più sicure
  • Sei uno sviluppatore web che vuole saper rispondere alle eventuali domande sulla sicurezza web in un colloquio di lavoro…

L’obiettivo di questo post è quello di illustrare alcuni acronimi comuni di sicurezza Web in un modo facile da capire ma comunque accurato. Ma prima di farlo, fissiamo un paio di concetti fondamentali di sicurezza. Continue Reading


Consigli spassionati sull’ambito della sicurezza informatica

Only the paranoid survive” – Andrew “Andy” Grove

Andy Grove è una delle figure più importanti di sempre per lo sviluppo dell’industria informatica. Crebbe nell’Ungheria comunista, da cui fuggì nel 1956, studiò ingegneria in America e alla fine guidò la rivoluzione dei personal computer come CEO di Intel. È morto nel marzo del 2016 nella Silicon Valley dopo una lunga battaglia con la malattia di Parkinson. Ma cosa c’entra con la sicurezza tutto questo? Beh, quando una delle persone più potenti del mondo ci incoraggia a essere paranoici, forse dovremmo ascoltarlo…

Persino il direttore dell’FBI  James Comey – lo stesso dirigente che ha pagato degli hacker un milione di dollari per sbloccare l’iPhone – sta incoraggiando tutti a coprire le loro webcam. Dopotutto negli uffici governativi americani è prassi consolidata utilizzare una cover per coprire la webcam. E se lo dice lui…

Di cosa ti devi preoccupare? Come ricorda il motto del programma di sorveglianza del Regno Unito, “Se non hai nulla da nascondere, non hai nulla da temere”. I cittadini rispettosi della legge, invece, hanno ragione di temere! Hanno tutti i motivi per proteggere i loro dispositivi, i loro file e le loro comunicazioni con i propri cari.

Continue Reading


Il virus a ultrasuoni esiste: al Fraunhofer ne hanno creato uno. Ruba informazioni anche senza connessione web

IL “FANTAVIRUS” di cui Repubblica aveva dato notizia qualche tempo fa sembra proprio non essere “fanta”: le informazioni sottratte illecitamente da malware e minacce informatiche possono diffondersi anche senza connessione alla Rete, attraverso gli ultrasuoni, proprio come ipotizzato dall’esperto di sicurezza Dragos Ruju. A certificarlo è il Fraunhofer Institute for Communication, Information Processing and Ergonomics, che ha sviluppato un prototipo di malware in grado dopo un’installazione per vie tradizionali, proprio di replicarsi attraverso il suono. Continue Reading


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi